Monitor tv per pc da usare per Vedere la Televisione

Se siete alla ricerca di uno schermo da collegare al vostro computer che possa essere usato anche per vedere i programmi televisivi con il digitale terrestre potete optare per un Monitor Tv per Pc.  Ci sono infatti sul mercato dei modelli che hanno integrato il decoder digitale terrestre e le casse audio. Si tratta di un’ottima soluzione per risparmiare soldi e spazio. Lo stesso schermo ha quindi una doppia funzione quella di intrattenimento e professionale.

Quali sono le caratteristiche che dobbiamo controllare per acquistare un buon Monitor tv per Pc? Quali i modelli migliori? Cercheremo di rispondere a tutte le domande.

La differenza di prezzo la fa sicuramente la risoluzione del monitor. Sconsigliamo l’acquisto di quelli HD READY ovvero con una risoluzione da 1366×768, è troppo bassa e, soprattutto quando siete vicini, ad una distanza di 50 cm per lavorare con il pc, vi accorgerete della scarsa definizione.

monitor tv per pc

Optiamo quindi per quelli in FULL Hd ovvero con 1920×1080 pixel. Se cercate un modello da 24 pollici che abbia entrambi le funzioni, che possa ricevere televisivi consigliamo il LG 24MT49S-PZ. Un’ottima funzione di questo modello è quella PIP, picture in picture, mentre state lavorando al pc potete vedere in un angolino la diretta di qualsiasi canale tv. Molto utile ad esempio per non perdere la visione di un evento sportivo. Possiede anche una porta Usb per attaccare chiavette e hard disk esterni per vedere film codificati in divx, mkv ed altri formati. Insomma ha veramente tutto.

Se state cercando un monitor tv pc con dimensioni piú ampie potete optare per questo modello curvo della Samsung da 32 pollici. E’ ottimo anche per vedere film da distanza un po’ piú ampie, anche 2 metri. Pure in questo caso c’è la porta Usb per la connessione di chiavette ed il decoder digitale terrestre integrato DVB T2 con telecomando. Manca la funzione Pip presente nell’ altro modello, ma a questo prezzo di tratta di un buon compromesso. Buono l’audio, non aspettatevi pero’ miracoli, se volete ricreare l’effetto cinema dovete dotarvi di una buona soundbar per tv.

Cosa controllare in un monitor pc prima dell’ acquisto

  • Rapporto di contrasto. Il rapporto di contrasto può aiutarti a determinare quanto sarà ricco il colore nelle immagini sullo schermo. Un rapporto più elevato è migliore, ma le specifiche del fornitore non sono sempre accurate.
  • Frequenza di aggiornamento, refresh rate : la modifica della frequenza di aggiornamento era più importante sui monitor CRT meno recenti, in cui una frequenza di aggiornamento bassa avrebbe effettivamente comportato uno sfarfallio del display visibilmente aggiornato. Una frequenza di aggiornamento più elevata ha eliminato lo sfarfallio visivo . Su un moderno monitor LCD a schermo piatto, non si verificherà alcuno sfarfallio con una frequenza di aggiornamento inferiore. Tuttavia, una frequenza di aggiornamento più elevata produce un’immagine molto più fluida. Ecco perché i costosi monitor progettati per i giochi pubblicizzano frequenze di aggiornamento elevate come 144 Hz o 240 Hz, il che è un grande passo avanti rispetto alla frequenza di aggiornamento tipica del display del PC a 60 Hz. Per noi, la differenza è evidente anche quando si sposta il mouse sullo schermo.
  • Angolo di visione. Indica quanto lontano puoi spostarti al lato (o sopra e sotto) al centro dello schermo e vedere ancora bene. Questo è importante quando si utilizza il display LCD per fare presentazioni o quando si lavora con un’altra persona. I fornitori utilizzano metodi diversi per misurare gli angoli di visualizzazione.
  • Luminosità. Tutti gli LCD offrono generalmente una luminosità più che sufficiente. In effetti, la maggior parte degli utenti trova di dover abbassare la luminosità del monitor dopo l’acquisto.
  • Tempo di risposta. E’ misurato in ms, millisecondi, ed indica il tempo richiesto per un pixel per passare da spento a bianco . Piu’ è basso e meglio è, ma ormai è un parametro superato che potrebbe interessare i videogiocatori piu’ incalliti. Diciamo che un monitor con un tempo di risposta di 5-6 ms va piu che bene.

Pannelli con cui è realizzato lo schermo . Esistono due tipi di pannelli LED standard:

  • TN (Twisted nematic ) : Più comune; tempi di risposta rapidi; capace di frequenza di aggiornamento più alta; riproduzione del colore meno accurata di tutti i tipi di monitor, ma comunque adatta per l’utente e il giocatore medio.
  • IPS (in plane switching) : offrono una riproduzione dei colori di migliore qualità, un migliore contrasto, neri più scuri e un’immagine generalmente migliore in generale. La qualità dell’immagine non degrada tanto quanto i monitor standard se visti da angolazioni diverse. Il loro tempo di risposta è più lento rispetto ai monitor standard, sebbene negli ultimi mesi sia notevolmente migliorato. Nel 2012 Samsung ha rilasciato la propria versione di IPS denominata PLS (Plane-to-Line Switching), che afferma di offrire un’immagine più chiara, più chiara e tempi di risposta migliori a un prezzo inferiore. Da allora, Philips ha lanciato la tecnologia IPS-ADS (Advanced Super Dimension), mentre alcune altre aziende tra cui AOC vendono AH-IPS, che significa “alte prestazioni avanzate”. Ci sono poche prove che suggeriscono che queste variazioni siano tanto un miglioramento quanto affermano di essere.

Usare un normale televisore per il Pc

possiamo anche sfruttare un normale televisore da collegare ad un pc. L’importante è che entrambi abbiano la porta HDMI, che ha sostituito la vecchia VGA.

La differenza tra un monitor pc per tv ed un televisore sostanzialmente non è così profonda. Esistono però alcune caratteristiche progettuali che distinguono le due tipologie di schermi: i televisori Led sono stati pensati per essere goduti da seduti, a diversi metri di distanza.

Chi usa il pc invece è piazzato davanti a poche decine di cm. Ciò si riflette in una maggiore luminosità e contrasto nelle impostazioni predefinite dei televisori led che possono ridurre il confort di utilizzo per il computer.

Quindi l’acquisto di un Monitor Tv per pc è consigliabile a chi usa principalmente il computer e occasionalmente lo usa per vedere la televisione. Al contrario chi vede principalmente la tv e ogni tanto la vuole utilizzare per collegarla ad un desktop o notebook non trova differenza tra tv e monitor tv e può tranquillamente comprare un normale televisore led, anche da 40, 49 o 55 pollici. In quel caso il computer può essere sfruttato come fonte da cui attingere per vedere film in Uhd o 4K, in alternativa ad un lettore dedicato di bluray ad esempio.

Monitor Tv per pc Uhd 4k

in questo caso possiamo acquistare un modello per il gaming in risoluzione 4K o Uhd e trasformarlo in una televisione utilizzando una chiavetta HDMI come quella della TREVI. Il nostro consiglio in questo caso va a questo splendido modello della ASUS.

I migliori Monitor Tv per Pc 24 28 e 32 pollici

 

129,99€
disponibile
34 nuovo da 129,99€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it
Spedizione gratuita
154,27€
disponibile
11 nuovo da 151,88€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it
165,37€
disponibile
19 nuovo da 153,93€
7 usato da 130,19€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it
Spedizione gratuita
169,99€
178,99
disponibile
15 nuovo da 169,99€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it
Spedizione gratuita
170,00€
disponibile
6 nuovo da 169,00€
1 usato da 99,95€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it
146,00€
non disponibile
10 nuovo da 146,00€
al Marzo 17, 2020 1:22 am
Amazon.it

Leave a Reply